Il prossimo 8 luglio entrerà in vigore il D.lgs 29 maggio 2017 n.97 “Disposizioni recanti modifiche al decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, concernente le funzioni e i compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, nonché al decreto legislativo 13 ottobre 2005, n. 217, concernente l’ordinamento del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, e altre norme per l’ottimizzazione delle funzioni del Corpo nazionale dei vigili del fuoco ai sensi dell’articolo 8, comma l, lettera a), della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche.”

Tra le principali novità viene modificato il D.lgs 8 marzo 2006, n. 139 all’art.20 comma 1, dove vengono introdotte SANZIONI PIU SEVERE PER LE IMPRESE CHE OMETTONO LA SCIA O LA RICHIESTA DI RINNOVO PERIODICO che vanno dall’arresto fino a 1 anno o con l’ammenda da 258 a 2582 €.

Maggiori informazioni nella normativa allegata

Decreto-legislativo-n.97-29-maggio-2017-GU-riforma-Vigili-del-fuoco

Tabella-B-riforma-Vigili-del-fuoco

Tabella-A_riforma-Vigili-del-fuoco